Mountain Bike – Gran Fondo dell’Adamello

Il progetto del Gran Fondo dell’Adamello è stato realizzato dal Parco dell’Adamello grazie ad un finanziamento della Regione Lombardia. Ha consentito la riscoperta ed il recuperato di un itinerario ad anello composto dalla rete degli antichi percorsi aventi interesse storico, ambientale e paesaggistico che collegano i caratteristici borghi dei quattro comuni della Valsaviore. Il tracciato di circa 58 km copre un dislivello di oltre 1.100 metri (dai 410 agli oltre 1570 m.) e si snoda in una delle aree più belle del Parco dell’Adamello. Percorrendolo si può ammirare uno stupendo panorama che spazia dal fondovalle della Valle Camonica alle vette della Concarena e delle Orobie, dalla Val di Paisco al Monte Frisozzo e Re di Castello ed al crinale sinistro della Valle Adamé. E’ un percorso di medio versante che si sviluppa prevalentemente su strade carrabili con lievi-medie pendenze. E’ particolarmente indicato per gli sportivi e gli amanti della mobilità sostenibile come il trekking, la mountain bike e l’equitazione. Per i ciclisti meno esperti sono da segnalare brevi tratti in pendenza ed alcuni sentieri con larghezza ridotta e fondo sconnesso. Il cammino è costellato di preziosi esempi di architettura rurale montana come i fienili, le baite, i borghi storici, i terrazzamenti e le mulattiere. Ad essi va senz’altro associata l’ampia varietà ambientale garantita dal notevole dislivello: boschi di latifoglie, castagneti, peccete, prati e pascoli.